made in Italy Tag Archive

Venini festeggia 100 anni con una limited edition del Veronese

101

Enrica GoverniWritten by:

Recentemente entrato a far parte del gruppo Damiani, Venini celebra il suo primo centenario e si riconferma protagonista della storia contemporanea della laguna. Era il 1921 quando l’avvocato milanese Paolo Venini e l’antiquario veneziano Giacomo Cappellin avviarono una fornace, che fin da subito si distinse nella lavorazione d’eccellenza del vetro. Per festeggiare questo importante anniversario, la vetreria ha scelto di omaggiare ciò che la rende unica al mondo, lanciando una limited edition di cento pezzi della sua opera più iconica, il vaso Veronese, aggiungendo 3 tinte inedite che si aggiungono alla palette di colori, il rosa cipria,  il verde rio,  il rosso sangue di bue.

Il Veronese, infatti, è stato soffiato per la prima volta nel 1921 per volontà di Vittorio Zecchin, pittore e direttore artistico della fornace fino al 1925, che era rimasto affascinato da un dettaglio dell’Annunciazione della vergine dipinta nel 1580 da Paolo Veronese, da cui prende il nome. L’opera custodita tuttora presso le Gallerie dell’Accademia di Venezia, presenta infatti un vaso in vetro trasparente, attraversato da un fascio di luce e caratterizzato da una forma bombata, che accoglie un tralcio di rovo con le sue more: un elemento fortemente simbolico che esprime la vitalità e la prosperità che hanno accompagnato i primi cent’anni di storia di Venini.

Nel corso dei quali Venini ha custodito e interpretato un patrimonio artistico unico, che affonda le proprie radici nella cultura veneziana del 1200, dando vita a opere inedite capaci di fondere i profondi valori della tradizione con il fascino dell’ contemporanea.

Nel corso di questi cent’anni di storia e passione, Venini ha custodito e interpretato un patrimonio artistico unico, che affonda le proprie radici nella cultura veneziana del 1200, dando vita a opere inconfondibili e capaci di fondere i profondi saperi della tradizione con il fascino dell’estetica contemporanea. Recentemente questo marchio di eccellenza è entrato a far parte del Gruppo Damiani, che con le sue creazioni promuove a livello internazionale i profondi valori del Made in Italy, della Bellezza e del Savoir Faire. Sono lieta che Venini abbia raggiunto questo importante traguardo: una pietra miliare che apre le porte a un nuovo secolo di arte e design, innovazione e avanguardia creativa afferma soddisfatta Silvia Damiani, Presidente di Venini e Vicepresidente del Gruppo Damiani.

Dal Museo  Venini le prestigiose opere artistiche approdano ai più prestigiosi spazi espositivi italiani ed esteri, il Metropolitan Museum e il MOMA di New York, la Fondazione Cartier e il Centre Georges-Pompidou di Parigi, il Victoria and Albert Museum di Londra, lo Stedelijk Museum di Amsterdam, l’Österreichisches Museum für angewandte Kunst di Viennna, il Musée des Beaux Arts di Montréal, l’Eretz Museum di Tel Aviv, il Watari Museum of Contemporary Art di Tokyo, lo Shanghai Museum of Glass, la Triennale di Milano, il Museo del Vetro di Murano.

Condividi:

Continue reading

Campagna Ermanno Scervino P/E 2021, scattata in Toscana con le più belle top

499

Enrica GoverniWritten by:

Ermanno Scervino ambienta la sua campagna P/E 2021 nella cornice di Bolgheri, nel cuore della Toscana, tra coltivazioni, macchia mediterranea e spiagge selvagge. Protagoniste tre top model d’eccezione, Irina Shayk, Natasha Poly e Joan Smalls simbolo della bellezza contemporanea. “Questa campagna, scattata da Luigi & Iango è un tributo al fascno e alla contemporaneità. Natasha, Joan e Irina rappresentano la mia idea di donna, protagonista della propria vita, internazionale e femminile. Le foto sono ambientate in una delle zone più belle e suggestive della Toscana, anche per sottolineare il forte legame con il mio territorio. Continuo la collaborazione con Luigi & Iango, con i quali condivido la passione per la bellezza e la moda”, ha dichiarato Ermanno Scervino. La campagna adv Ermanno Scervino primavera estate 2021 debutterà sulla stampa internazionale da Febbraio 2021.

Condividi:

Continue reading

Piquadro ancora partner di AC Milan

706

Enrica GoverniWritten by:

 

Piquadro, il marchio italiano di accessori di pelletteria tech-design per business traveller annuncia il rinnovo della partnership con AC Milan per la stagione calcistica 2019/20. Il noto brand made in Italy si riconferma Luggage Partner della nota squadra fornendo loro un esclusivo set da viaggio nei colori del Club.

Con questo accordo Piquadro rafforza ulteriormente il suo legame con il mondo dello sport. Da quest’anno è infatti partner della scuderia di Formula 1 Aston Martin Red Bull Racing e pochi giorni fa ha annunciato il suo ingresso nel mondo del calcio russo come Luggage Partner della squadra del CSKA MOSCA.

Il set da viaggio Piquadro selezionato da AC Milan per completare la divisa ufficiale si compone di zaino, trolley e necessaire della linea Coleos, realizzata in tessuto tecnico e pelle, personalizzata per la squadra.

Lo zaino Coleos è il prodotto che meglio incarna la filosofia tech-design di Piquadro poiché contempla nelle sue linee molte tasche e scomparti, ognuno con una sua precisa funzione: per notebook, per iPad, per ombrello o bottiglia, per cavi e per molto altro. C’è perfino una tasca a rete nascosta che può essere utilizzata per trainers o casco mentre la fascia di aggancio al trolley è un altro utilissimo dettaglio.. Il trolley ripropone il design dello zaino, ormai diventato un’icona delle collezioni Piquadro e, grazie ai suoi spallacci estraibili, include anche la portabilità a zaino.

“Siamo entusiasti di essere partner di AC Milan perché è un Club amatissimo dai suoi tifosi e stimato da tutto il resto del calcio mondiale, una squadra che, attraverso una storia di grandissimi successi, identifica un modello di performance e sfida in tutto e per tutto coerente con i valori del nostro marchiodichiara Marco Palmieri, fondatore e Presidente di Piquadro. “Anche noi di Piquadro ci sentiamo una squadra e questo progetto è una splendida occasione per raccontare la passione con cui promuoviamo l’eccellenza italiana nel mondo”.

 

 

Condividi:

Continue reading

Damiani realizza un’opera d’arte creata da Barry X Ball

1333

Enrica GoverniWritten by:

Di Enrica Governi

La nuova scultura di Barry X Ball realizzata da Damiani sarà esposta nella storica Villa Menafoglio Litta Panza a Varese, fino al 9 dicembre 2018,  in occasione della prima retrospettiva dedicata allo scultore californiano e sarà intitolata “The end of history”.

L’ opera d arte, in argento, riproduce e in scala 1:2 la testa di Matthew Barney ( nato il 25 marzo 1967) il performance artist, regista e scultore statunitense, autore del pluripremiato ciclo di The Cremaster Cycle.

Già dal 2015 l’artista aveva affidato a Damiani la realizzazione della scultura dedicata a Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco.

Gli artigiani della Maison hanno lavorato oltre 4 mesi per realizzare nella scultura uno straordinario pizzo modellato  sulla sagoma disegnata dall’artista in un delicato equilibrio fra pieni e vuoti, fra superfici lucide e opache, esaltato dall’alternanza fra dettagli dorati e rodiatura nera al rutenio.

“Siamo contenti di collaborare un’altra volta con Barry X Ball perché crediamo nel valore assoluto della sua arte: la realizzazione di quest’opera è stata una grande sfida, un’occasione importante per esprimere ancora una volta le nostre competenze. L’artigianalità legata al Made in Italy è un valore che da quasi cent’anni promuoviamo con orgoglio nel mondo, realizzando opere uniche e di grande prestigio”, ha commentato Giorgio Damiani, Vicepresidente del gruppo Damiani.

Barry X Ball è noto non solo per l’utilizzo di tecniche di lavorazione d’avanguardia, ma anche per la sua spiccata passione per gli artisti del Rinascimento Italiano.

 

Condividi:

Continue reading