Enrica Governi Author

“Fay Archive”, un brand all’avanguardia

43

Enrica GoverniWritten by:

Passione, talento, storia, tutti racchiusi in una capsule di successo, “Fay Archive” “un brand nel brand” come la definisce Michele Lupi, il “men’s collections visionary” del gruppo Tod’s , che l’ha creata di recente in collaborazione  con Alessandro Squarzi, figura carismatica nel mondo del fashion.

Un progetto maschile che sta riscuotendo molti consensi anche presso il pubblico femminile: è costituito da 5 pezzi iconici per l’inverno e altrettanti per l’estate, in cui originalità e autenticità del marchio Fay sono valorizzate dalla versione contemporanea delle classiche giacche “da lavoro” dei pompieri americani del Maine (USA), scoperte negli anni ‘80 da Andrea e Diego della Valle.

 

“Una rivisitazione del Dna della griffe, fedeli al Made in Italy ma con un occhio allo spirito vintage Usa: i capi Fay, con i caratteristici quattro ganci distintivi che li connotano da sempre, sono degli evergreen.

“Fay Archive” offre capi adeguati alle differenti stagioni e temperature. Qualche esempio? Giubbotti in canvas di cotone pronti a tresformarsi per l’inverno in capi caldi e confortevoli, con l’ interno in orsetto reversibile, o comodi parka e lunghi trench imbottiti dotati di fodere in pile con tinte a contrasto.

“Siamo riusciti ad ottenere un giusto  equilibrio dall’ unione tra lo spirito degli ‘american worker’ e lo chic innato degli uomini italiani” afferma Michele Lupi soddisfatto.

 

Condividi:

Continue reading

HOMI, the lifestyle trade fair made in Italy

124

Enrica GoverniWritten by:

Dal 24 al 27 gennaio 2020 apre HOMI, Il Salone degli Stili di Vita che racconta le tendenze e gli stili dell’abitare a Fieramilano (Rho).  Un appuntamento  che rafforza la sua identità di piattaforma europea per il design di qualità e di ricerca, proponendo una selezione ampia, diversificata e mirata nell’eccellenza, che spazia dalla decorazione alla tavola, dalla cucina al tessile, dalle fragranze al gifting e al festivity.

Brand storici e consolidati espongono i loro prodotti accanto a nuovi designer, in linea con le esigenze di un settore sempre più specifico.  Dall’artigianato all’innovazione, dal made-in-Italy all’internazionalità  rendono  il salone un punto di riferimento privilegiato.
Il primo percorso è HOME Retail Inspiration dedicato al target di negozi specializzati, alla distribuzione organizzata e alle piattaforme e-commerce con una selezione estremamente varia e versatile, che a sua volta si declina nelle due aree Fragrance Inspiration e Textile Inspiration, entrambe caratterizzate per la ricchezza dell’offerta.

HOME Boutique&Design si rivolge ai department store e ai concept store di ricerca, come anche agli interior designer, agli architetti, e agli operatori del settore alla ricerca di proposte innovative. Al suo interno Creazioni Italiane sarà dedicata all’artigianato italiano e al design made-in-Italy, mentre World Designers riunirà le proposte inedite e non ad alto contenuto di ricerca e design  firmati da designer internazionali.

HOME International Delivery si rivolge al mercato della distribuzione multi-prodotto e dell’import-export internazionali grazie alla sua amplissima gamma di prodotti e relative fasce di prezzo per il canale retail più sensibile alla competitività.

Infine Festivity, visitabile con un calendario specifico dal 22 al 26 gennaio il settore dedicato agli articoli per le festività tradizionali e per le  occasioni importanti, con focus sulle decorazioni natalizie e sul presepio.

 

Condividi:

Continue reading

Angelica, la clutch bag per le feste di Natale

109

Enrica GoverniWritten by:

 

Angelica Bag firmata Genny, realizzata in visone  rosso fuoco e a  forma di mezzaluna, definita dalla pelle specchiata con applicazioni di luccicanti strass .e chiusa da zip, è la pochette imperdibile per le feste d Natale 2020.

 

Condividi:

Continue reading

Tre giovani designer italiani all’Arab Fashion week

152

Enrica GoverniWritten by:

 

 

Dopo il recente successo della sfilata di inaugurazione dell’anno accademico in Piazza di Spagna a Roma, che ha visto  protagonisti giovani studenti dell’Accademia del lusso

uniti a talentuosi designer internazionali dell’istituto americano Cincinnati e di Dubai FAD,  questa volta è proprio l’Accademia che approda con successo nel mercato estero facendosi promotrice del talento italiano nel mondo, con la partecipazione di tre giovani designer alla prestigiosa kermesse dell’Arab Fashion Week. Si è appena svolta a Dubai, dal 9 al 14 ottobre, ed è considerata uno dei cinque più rilevanti appuntamenti nel settore fashion a livello internazionale. I tre giovani studenti di Accademia del Lusso sono Pierpaolo Cosimi, Margherita Blasetti e Ottavia Vacirca che hanno presentato in anteprima la collezione P/E 2020 nel segmento ready couture abbracciando i temi di inclusività, diversità e sostenibilità.

 

Pietro Luigi Polidori, Owner e Ceo di Accademia  ha commentato: “La presenza dei nostri ragazzi all’Arab Fashion Week è prova dell’impegno che ancora una volta la nostra scuola ha impiegato nel supportare i suoi talenti a livello internazionale. Questo importante risultato, frutto appunto della partnership di Accademia del Lusso con l’Istituto FAD vuole essere solo il primo di tanti traguardi, quindi continueremo a sviluppare opportunità promozionali per gli studenti, per costruire una solida rete globale tra India, Dubai e Italia.  Il mondo del fashion e del luxury è in continua evoluzione e la mission di Accademia consiste, oltre che al consolidamento del suo network, ai nuovi mercati de fashion per aumentare le sinergie e le possibilità di scambio con gli istituti stranieri migliorando sempre di più la propria offerta formativa”

 

 

 

Condividi:

Continue reading

Versace: inverno 2019/20 tweed for ever

354

Enrica GoverniWritten by:

 

 

L’intramontabile tweed, chic, femminile, caldo, nell’ autunno/inverno 2019/20 torna prepotentemente alla ribalta. Versace lo rivisita, proponendolo classico e rigoroso, in bianco e nero, con tagli sartoriali contemporanei. Ma anche tassativamente colorato, anche negli accessori, le borse per esempio, accostato a dettagli in pelle e seta colorata con cuciture a vista, e colli di pelliccia in tinte shock. (foto: capi Versace).

Condividi:

Continue reading

Piquadro ancora partner di AC Milan

361

Enrica GoverniWritten by:

 

Piquadro, il marchio italiano di accessori di pelletteria tech-design per business traveller annuncia il rinnovo della partnership con AC Milan per la stagione calcistica 2019/20. Il noto brand made in Italy si riconferma Luggage Partner della nota squadra fornendo loro un esclusivo set da viaggio nei colori del Club.

Con questo accordo Piquadro rafforza ulteriormente il suo legame con il mondo dello sport. Da quest’anno è infatti partner della scuderia di Formula 1 Aston Martin Red Bull Racing e pochi giorni fa ha annunciato il suo ingresso nel mondo del calcio russo come Luggage Partner della squadra del CSKA MOSCA.

Il set da viaggio Piquadro selezionato da AC Milan per completare la divisa ufficiale si compone di zaino, trolley e necessaire della linea Coleos, realizzata in tessuto tecnico e pelle, personalizzata per la squadra.

Lo zaino Coleos è il prodotto che meglio incarna la filosofia tech-design di Piquadro poiché contempla nelle sue linee molte tasche e scomparti, ognuno con una sua precisa funzione: per notebook, per iPad, per ombrello o bottiglia, per cavi e per molto altro. C’è perfino una tasca a rete nascosta che può essere utilizzata per trainers o casco mentre la fascia di aggancio al trolley è un altro utilissimo dettaglio.. Il trolley ripropone il design dello zaino, ormai diventato un’icona delle collezioni Piquadro e, grazie ai suoi spallacci estraibili, include anche la portabilità a zaino.

“Siamo entusiasti di essere partner di AC Milan perché è un Club amatissimo dai suoi tifosi e stimato da tutto il resto del calcio mondiale, una squadra che, attraverso una storia di grandissimi successi, identifica un modello di performance e sfida in tutto e per tutto coerente con i valori del nostro marchiodichiara Marco Palmieri, fondatore e Presidente di Piquadro. “Anche noi di Piquadro ci sentiamo una squadra e questo progetto è una splendida occasione per raccontare la passione con cui promuoviamo l’eccellenza italiana nel mondo”.

 

 

Condividi:

Continue reading

Viganò Alta Moda festeggia 100 anni

327

Enrica GoverniWritten by:

Viganò Alta Moda, storica azienda milanese punto di riferimento nel mondo dei gioielli, bijoux, accessori, componenti per realizzare bigiotteria e ricamo, festeggia 100 anni. E lo fa in gran spolvero, con un evento aperto alla città di Milano. Sabato 21 settembre,infatti, la storica sede Viganò di Via Paolo da Cannobio 39, dalle 10 alle 17, sarà visitabile in una veste inedita, con dimostrazioni di ricamo grazie alla collaborazione della prestigiosa Scuola di ricamo Pino Grasso . Inoltre ci saranno dimostrazioni di assemblaggio bijoux, un’esposizione di pezzi iconici pensata esclusivamente per questa occasione, e una visita al suo archivio storico, per la prima volta aperto al pubblico. L’idea è della più giovane erede, Laura Viganò, la quale accompagnerà i presenti alla scoperta di questa strordinaria attività e bottega storica familiare fondata nel 1919 a Milano e della sua evoluzione che, dalla belle epoque ad oggi, ha saputo rinnovarsi, stando al passo con i tempi, rispondendo alle esigenze del mercato contemporaneo e mantenendo uno stile ben riconoscibile: elegante e denso di fascino. “Siamo molto fieri di avere la possiblità di festeggiare questo traguardo importante – afferma Laura Viganò e prosegue – in un momento di grandi cambiamenti nel mondo del retail riuscire ad esserci è una grande vittoria e una sfida continua che portiamo avanti ogni giorno con l’impegno di sempre”. Nel corso della sua storia tante le collaborazioni con famose maison tra le quali Prada, Versace, Ferragamo. Nella sede di via Paolo da Cannobio professionisti e appassionati di ricamo e bigiotteria possono ancora trovare autentici tesori declinati in infinite forme e meravigliosi colori nelle centinaia di cassetti in legno originali dei primi del ‘900. Altro punto vendita è la boutique in via Gonzaga 5 (sempre a pochi passi da piazza Duomo), nuova sede inaugurata nel 2016, dopo la chiusura della boutique che dal 1933 aveva saputo illuminare con garbo la Galleria Vittorio Emanuele II. Nel nuovo moderno punto vendita di via Gonzaga, su due piani, Viganò ha saputo costruire una nuova identità fatta di gusto e stile tipicamente italiani, con una selezione ricercata di borse, cappelli, acconciature da cerimonia, ventagli, ombrelli, guanti, gioielli e bigiotteria. Perché il fil rouge di Viganò, nonostante i cambiamenti generazionali, rimane quello di sempre: la passione per la bellezza e l’eleganza senza tempo.

Condividi:

Continue reading

Il gruppo Damiani acquisisce l’ex Palafiere di Valenza

345

Enrica GoverniWritten by:

Damiani intraprende una nuova fase con l’acquisto dell’ex-Palafiere di Valenza.  Con un importante investimento stimato intorno ai 10 milioni di euro, il sito diventerà un polo d’avanguardia, che dal primo semestre del 2022 racconterà l’eccellenza del brand Damiani, la sua storia, la sua visione contemporanea e il suo ruolo da protagonista nel più importante distretto di alta gioielleria al mondo, quello di Valenza.

Con questo progetto vogliamo rafforzare la nostra tradizione produttiva che è iniziata nel 1924 proprio a Valenza con il laboratorio orafo di nostro nonno. Damiani è una delle poche realtà internazionali che continua a disegnare e produrre direttamente i propri gioielli, con la cura e la passione di una bottega artigiana, ma con visione di un Gruppo internazionale e questa nuova sede consentirà alle maestranze di operare in un contesto confortevole, moderno e tecnologicamente avanzato. Realizzare l’ambiziosa impresa di rivitalizzare e trasformare l’ex-Palafiere di Valenza ci rende molto orgogliosi: non avremmo potuto farlo senza il supporto delle istituzioni, ed in particolare della Regione Piemonte e del Comune di Valenza, di Banca Intesa e della Bce. Anche a loro va il nostro ringraziamento per aver accettato di accompagnarci in questa sfida e per quanto faranno d’ ora in poi per portare a compimento il progetto”, ha commentato Guido Damiani, presidente di Damiani.

Un’acquisizione molto ambiziosa,  sia dal punto di vista imprenditoriale che di riqualificazione territoriale, realizzato grazie anche al supporto di Banca Intesa, di B.C.E., della Regione Piemonte e del Comune di Valenza.

Il Gruppo diventa  proprietario di questo importante immobile destinato a ospitare la nuova sede produttiva della Maison Damiani Il progetto di rinnovamento  prevede anche la creazione di un Museo d’impresa e di una scuola di formazione per orafi e incastonatori.

Il Gruppo è una delle pochissime aziende orafe internazionali che è rimasta fortemente legata al luogo in cui è stata fondata, e con questa importante “acquisizione” l’azienda  consolida la propria presenza in loco, e  custodisce un patrimonio unico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi:

Continue reading

Salvini sfila sul red carpet della mostra del Cinema a Venezia

333

Enrica GoverniWritten by:

Le preziose creazioni del Gruppo Damiani continuano ad illuminare il Red Carpet del festival Internazionale del Cinema

.
L’attrice italiana Giulia Elettra Gorietti, volto giovane e bello del panorama cinematografico italiano ha indossato l’anello multigiro della collezione Precious Loop di Salvini in oro e diamanti abbinato agli eleganti orecchini punto luce Battito.

 

Per la quarta serata della 76esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia l’affascinate attrice Hong-Hu Ada attrice eclettica artista italo – giapponese  sfoggia in abito Armani la Collana i Segni  con anello Mistery DI Salvini.

 

 

 

Condividi:

Continue reading

Damiani sfila sul red carpet a Venezia

297

Enrica GoverniWritten by:

 

Damiani sfila sul red carpet a Venezia

 

 

Il Red Carpet della 76esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia è illuminato dalle preziose creazioni di Damiani, confermando lo storico legame tra la nota griffe di alta Gioielleria e il mondo del Cinema.
Silvia Damiani, vice Presidente della Maison, ha indossato la collana e l’anello masterpiece Margherita in oro bianco e diamanti.

Il modello e attore serbo di nascita e milanese d’adozione Alessandro Egger ha scelto invece l’orologio Apple Watch con cover in oro e diamanti firmata Damiani e i gemelli della collezione D.Side.

Condividi:

Continue reading