Enrica Governi Author

Grande lancio a Milano de “La Spiaggina by Garage Italia”

80

Enrica GoverniWritten by:

Grande party ieri sera a Garage Italia a Milano per il rilancio, in grande spolvero,  della “Spiaggina by 500” e per il compleanno della 500 Fiat. Presenti molti personaggi del mondo dello spettacolo e del giornalismo.

Lapo Elkann, rampollo di casa Agnelli, intervistato, afferma:

“E’ l automobile italiana piu’ di successo che ci sia mai stata. Per me, come per tutta la mia squadra di Garage Italia aver lavorato su questo progetto e aver riportato  “La Spiaggina”, icona di stile è per noi motivo di grandissimo orgoglio . Questo progetto è un progetto dove ho voluto unire tutte le eccellenze italiane. Pininfarina insieme al quale abbiamo lavorato, Pirelli, Foglizzo per le pelli, e Fiat ovviamente. Devo dire sono estremamente orgoglioso di questo prodotto, e quello che desidero dire è che Garage Italia è aperto a tutti il 5 e il 6 luglio per poter venire a vedere la “Spiaggina by Garage Italia”, mi auguro di vedervi in tanti e mi auguro che possiate guardarla, apprezzarla e gioire di tanta bellezza perché noi italiani quando ci uniamo e quando lavoriamo insieme siamo imbattibili, e la gioia di vivere italiana di cui la 500 è l’emblema è un qualcosa che noi italiani dobbiamo ricordarci  sempre, perché noi italiani di cose belle ne abbiamo tante e ne sappiamo fare tante”.

La “500 Spiaggina by Garage Italia” è un omaggio che ho voluto fare io per il compleanno della Spiaggina e per il compleanno della 500, e mi auguro di vedervi in tanti domani e dopodomani a vederla qui a Garage Italia, a Milano.

La bellezza della cosa è che seppure la vettura non sia stata ancora vista in giro per il mondo molti collezionisti in giro per il mondo la vogliono, la desiderano, e questo è un motivo di grande soddisfazione per me e la mia squadra di Garage Italia ed è un mio impegno insieme a Pininfarina e a Fiat Chrysler: quello di portare questa vettura ad essere industrializzata.

La “500 Spiaggina by Garage Italia” può essere, a seconda dei sogni dei nostri clienti personalizzata nelle finiture, nei dettagli e nei colori: i sogni dei clienti, e i sogni dei clienti che compreranno Spiaggina sono importanti per noi, e noi di Garage Italia siamo a disposizione per tradurli in realtà e per produrla esattamente come chiunque desideri”.

 

 

 

Condividi:

Continue reading

Le fedi Damiani per le nozze di Daniele Bossari e Filippa Lagerback

113

Enrica GoverniWritten by:

Di Enrica Governi

 
Le fedi Damiani in oro rosa della collezione Noi 2 che nascondono al proprio interno un piccolo diamante, sono state scelte da Daniele Bossari e da Filippa Lagerback per il loro matrimonio, celebrato oggi nella bellissima Villa Olmo a Varese.

La sposa indosserà per la cerimonia in chiesa dei bellissimi orecchini a lobo della collezione Margherita in oro giallo, diamanti bianchi e quarzo citrino.

 

In occasione dei festeggiamenti e con il cambio d’abito Filippa ha scelto invece un orecchino pendente della collezione Shirodara in oro rosa, diamanti e ametiste.

 

Condividi:

Continue reading

Damiani realizza un’opera d’arte creata da Barry X Ball

235

Enrica GoverniWritten by:

Di Enrica Governi

La nuova scultura di Barry X Ball realizzata da Damiani sarà esposta nella storica Villa Menafoglio Litta Panza a Varese, fino al 9 dicembre 2018,  in occasione della prima retrospettiva dedicata allo scultore californiano e sarà intitolata “The end of history”.

L’ opera d arte, in argento, riproduce e in scala 1:2 la testa di Matthew Barney ( nato il 25 marzo 1967) il performance artist, regista e scultore statunitense, autore del pluripremiato ciclo di The Cremaster Cycle.

Già dal 2015 l’artista aveva affidato a Damiani la realizzazione della scultura dedicata a Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco.

Gli artigiani della Maison hanno lavorato oltre 4 mesi per realizzare nella scultura uno straordinario pizzo modellato  sulla sagoma disegnata dall’artista in un delicato equilibrio fra pieni e vuoti, fra superfici lucide e opache, esaltato dall’alternanza fra dettagli dorati e rodiatura nera al rutenio.

“Siamo contenti di collaborare un’altra volta con Barry X Ball perché crediamo nel valore assoluto della sua arte: la realizzazione di quest’opera è stata una grande sfida, un’occasione importante per esprimere ancora una volta le nostre competenze. L’artigianalità legata al Made in Italy è un valore che da quasi cent’anni promuoviamo con orgoglio nel mondo, realizzando opere uniche e di grande prestigio”, ha commentato Giorgio Damiani, Vicepresidente del gruppo Damiani.

Barry X Ball è noto non solo per l’utilizzo di tecniche di lavorazione d’avanguardia, ma anche per la sua spiccata passione per gli artisti del Rinascimento Italiano.

 

Condividi:

Continue reading

“Dal bianco e nero alla luce”, mostra di cavalli nel segno dell’Art therapy

683

Enrica GoverniWritten by:

Francesca,“Dal bianco e nero alla luce” collegata alla charity per la Casa pediatrica del Fatebenefratelli ha avuto un buon successo con grande affluenza di pubblico. Te lo saresti mai aspettata? Ripeterai in altra sede con altro soggetto?

La mostra al Brian&Barry Building, dove espongo 25 opere proseguirà fino al 9 aprile. Sono molto felice dei tanti apprezzamenti e della grande affluenza di pubblico che non mi aspettavo sinceramente così numeroso. Ho lavorato a questo progetto con cura e dedizione, e sono felice del bel risultato raggiunto.

Con “Dal bianco e nero alla luce” ho voluto sostenere il progetto “Arte come Terapia” della Casa Pediatrica dell’ospedale Fatebenefratelli di Milano. Sono entrata in contatto con un’ importante realtà nel 2017, anno in cui il Direttore della Casa Pediatrica, il Prof. Luca Bernardo, mi ha contattata per portare la mia arte all’interno dell’ospedale. Si è instaurato subito un bel rapporto e la collaborazione è stata molto positiva, ho voluto coinvolgerli totalmente, in ogni passaggio, e portar loro il mio sostegno, finalmente, attraverso questa mia personale.

Sono felice del fatto che, durante la serata dell’inaugurazione, sia stata raccolta già una prima donazione, e tengo a precisare che parte del ricavato delle vendite delle opere sarà devoluto all’ospedale Fatebenefratelli reparto pediatrico.

Nel prossimo futuro sarò ben felice di ripetere un’esperienza simile a questa, creando nuovi bei momenti d’incontro tra arte e sociale.

Come è nata l’idea dell’ evento legata al soggetto dei cavalli?

Lo scorso novembre ho incontrato il titolare del Brian&Barry Building e abbiamo iniziato a pensare a come sviluppare il progetto. I miei cavalli ad olio in bianco e nero lo avevano particolarmente colpito, così decidemmo di proporre una esposizione dedicata al mondo equestre. Nella mia serie dedicata ai cavalli sono presenti, oltre ai dipinti olio su tela, anche alcune opere in bassorilievo realizzate con la tecnica mista insegnatami dall’artista internazionale Miro Persolja (una fusione tra scultura e pittura ricca di colore e luce). Il Prof Giorgio Grasso, critico  d’arte, si è reso disponibile per la presentazione delle mie opere.

 Anche la “performance” di sabato sempre da Brian&Barry in cui dipingevi in vetrina è stata un’ottima cosa. Idea tua?

L’idea è nata durante una riunione con la responsabile del piano gioielleria, dove si sviluppa la rassegna di opere, ed è stata poi studiata in successivi incontri. Avere la vetrina allestita per me e per la mia arte è un segno di grande fiducia e stima da parte dei responsabili del Building e di questo sono onorata. La “vetrina vivente” era una novità per loro del Building e un’ottima sfida e opportunità per me come artista. La performance ha raccolto molti consensi incuriosendo e avvicinando all’arte tante persone e tanti turisti che passeggiavano nel centro di Milano, a San Babila. Nelle due opere realizzate ho voluto fare un omaggio al Brian&Barry Building, al piano della gioielleria (attraverso l’inserimento di elementi oro) e, naturalmente, ai protagonisti della mia mostra: i cavalli!

Progetti futuri?

Ho già in cantiere una nuova serie dedicata ai ritratti e sto lavorando a nuovi progetti e nuove proposte. Invito tutti i lettori a visitare il mio sito www.francescaprovettiart.it per rimanere informati sulle diverse tappe del mio percorso artistico.

 

Condividi:

Continue reading

Los Angeles, Oscar 2018: Giada Colagrande indossa Damiani

276

Enrica GoverniWritten by:

 

Giada Colagrande, la regista e attrice italiana, durante la Cerimonia degli Oscar 2018 a Los Angeles,  affiancata dal marito Willem Defoe candidato come migliore attore non protagonista per il film “Un sogno chiamato Florida”, ha indossato gioielli Damiani: orecchini ed anello collezione Eden in oro bianco e diamanti, collier e bracciale Masterpiece Eden in oro bianco e diamanti.

Condividi:

Continue reading

Ermanno Scervino veste Baglioni per la serata conclusiva del festival di San Remo

161

Enrica GoverniWritten by:

Ermanno Scervino veste Baglioni per la serata conclusiva del festival di San Remo

di Enrica Governi

 

Claudio Baglioni, il direttore artistico e conduttore del festival di San Remo, in occasione della serata conclusiva che ha decretato vincitori Ermal Meta e Fabrizio Moro, con “Non mi avete fatto niente”, ha indossato, come in tutte le altre serate, dei look di Ermanno Scervino.

Uno smoking spezzato composto da giacca rossa in seta con revers neri a contrasto e pantaloni neri e, a seguire, un altro nero impreziosito da glitter sui revers e infine un terzo in seta marezzata nera.

Continue reading

Ermanno Scervino apre in San Marco, nel cuore di Venezia

194

Enrica GoverniWritten by:

Ermanno Scervino “sbarca” a Venezia, una delle più belle città del mondo. E lo fa con un nuovo punto vendita in San Marco, affacciato con due vetrine in Calle Vallaresso, una delle principali vie dello shopping di lusso della città.  Si sviluppa su una superficie di oltre 60 metri quadri, e ospita attualmente le collezioni prêt-à-porter donna.

L’apertura della nuova boutique a Venezia , città unica al mondo,  sia per il suo fascino che per l’afflusso costante di una importante clientela internazionale , è di particolare importanza, grazie anche alla speciale visibilità legata alla posizione. “Si potrà così ammirare e apprezzare il lifestyle Ermanno Scervino in uno spazio innovativo, pervaso da una speciale atmosfera”  ha dichiarato Toni Scervino, CEO del Gruppo.

Continue reading

Juicewear sponsor di “Chefaticalavitadabomber”

207

Enrica GoverniWritten by:

Juicewear, la collezione di costumi da bagno, body e canotte da uomo e da donna,  “Made in Italy” di cui è creatrice e stilista la bella Erjona Sulejmani, moglie di Blerim Dzemaili, è stata sponsor della prima edizione a Biella, e lo sarà anche per le prossime tappe di “Che faticalavitadabomber”, un torneo di calcio 3 vs 3.  L’attraente Erjona, definita di recente da un top magazine la wags “più bella d’Europa” è stata anche madrina dell’evento, con uno spot girato in piazza Cavour, cuore della nota cittadina.

Le prossime tappe di “Che faticalavitabomber”, che durerà per tutta l’estate saranno il 24 giugno a Chiavari, il 21 luglio a Marina di Camerota, il 29 luglio a Fasano e in agosto ad Alghero.

Continue reading

Cannes: Ermanno Scervino veste Lottie Moss e Jasmine Sanders

153

Enrica GoverniWritten by:

In occasione del party di beneficenza Fashion For Relief ospitato da Naomi Campbell, durante la 70esima edizione del Festival del Cinema di Cannes, le modelle Lottie Moss e Jasmine Sanders hanno indossato rispettivamente un abito bustier in pizzo con applicazioni di rouches in organza, e un abito in pizzo nero con rouches, della collezione Ermanno Scervino. 

Continue reading

Add e CarrerBikes “pret-à-porter” in coppia

626

Enrica GoverniWritten by:

Il flagship store Add di Corso Venezia a Milano, lancia la nuova linea di pret-à-porter per il Fuorisalone 2017 appena trascorso, abbinata alle biciclette Garda ( uomo) e Dolce Vita (donna) di CarrerBikes in versione e-bike.
Duchesse e organza connotano la collezione Spring/ Summer 2017 Add, che viene presentata nelle varie gamme del luminoso bianco, colore dominante che ne valorizza stile e volumi.
Le biciclette CarrerBikes, con un leggero telaio in legno di rovere realizzato a mano da abili maestri d’ascia, affiancano l’alto di gamma personalizzabile dei modelli sportivi Bibione, Valgrande, Maranello e Milano, e della city bike Iroko (carrerbikes.it).
Alcune tecniche di costruzione che riguardano il telaio hanno permesso di mettere a punto sistemi di incollaggio più performanti (gli stessi che hanno rivoluzionato l’utilizzo del legno nel settore industriale ottenendo un materiale resistente ed estremamente affidabile), riducendo sia i tempi di realizzazione che i costi.

Condividi:

Continue reading