Roberto Cavalli S/S 2022 sfila con l’inedito progetto di Fausto Puglisi

147

Written by:

Nella collezione primavera/estate del famoso brand creata da Fausto Puglisi c’è passione, desiderio, autorevolezza e sensualità, sogno e concretezza.

Per lo stilista il punto di partenza è stato lo storico archivio con le incredibili sperimentazioni di stampa degli anni ’70 e la continua osservazione della natura con cui Roberto Cavalli ha costruito nel corso del tempo nuove texture e grafiche sui più diversi materiali, ed è così che il noto brand riedita l’indimenticabile motivo wild tiger che aveva “spaccato” per la sfilata della lontana collezione Autunno/Inverno 2001/2002, ancora più che mai contemporaneo. Nella vecchia celebre sfilata era un abito sottoveste di seta con gonna in sbieco indossato da una statuaria Cindy Crawford mentre ora è una gonna a ruota con costruzione couture, un minidress in jersey da indossare anche sui pantaloni neri, un lungo parka impermeabile oppure una semplice T-shirt.

Non finiamo di stupirci con lo spettacolare cappotto a iris jacquard su fondo scuro, che una volta rovesciato e agugliato a mano diventa un broccato cangiante, e poi ci sono anche gli abiti da sera cut out e i drappeggi costruiti su manichino con la tecnica del moulage. Ma tutto ha l’impronta dell’attualità nelle linee morbide ma perfette e puntuali che regalano a tante donne l’eleganza impeccabile dei classici: dal power suit ai pantaloni che volano, dal tubino al cappotto a vestaglia, ai kimono più lussuosi, alle camicie sbuffanti e al pijama.

E l’artiglio in metallo che diventa tacco delle scarpe da sera o dei cuissard in raso, dettaglio delle grandi tote bag o dei mini secchielli, punto luce sulla camicia, su tutti i capi insomma, è il nuovo simbolo dello stile Cavalli .

Ci sono colori nuovi (verde latte-menta o iris pixelato) ma la potenza espressiva della tigre che si muove al passo della donna è immutata e immutabile. Cavalli guarda la natura attraverso occhi innamorati e come negli anni 2000 grida “I’m the party”

Condividi:

Last modified: 23 Settembre 2021

Comments are closed.