Montenegro, la produzione diventa più “lean”

147

Written by:

Il Gruppo Montenegro, leader di mercato indiscusso che vanta brand storici nel settore alimentare e degli alcolici, pone l’innovazione come priorità per crescere.

La forza dell’azienda, in attività dal 1885, sta infatti nel rinnovarsi continuamente senza mai stravolgere i propri valori originali. 

Il Gruppo, però, non si limita all’innovazione di prodotto, cioè al lanciare continuamente nuovi marchi, bensì anche a quella di processo. Attualmente ha sposato una filosofia di “lean production”, basata sul minimizzare qualsiasi forma di spreco fino ad annullarlo e riuscire a porre una base per l’Industria 4.0. Fondata, quest’ultima, a sua volta sull’introduzione di tecnologie innovative, puntando al miglioramento del processo lavorativo in ufficio. 

Roberto Mozzillo, Responsabile Security e Infrastruttura di Networking del Gruppo Montenegro interviene: «Il mio team ha il compito di promuovere l’innovazione mediante l’Information Technology. Il management del Gruppo ha sempre accolto positivamente le proposte migliorative e noi ci siamo tenuti al passo coi tempi, talvolta anticipandoli per non farci cogliere impreparati».

Questo leader di mercato, per intraprendere il viaggio nell’innovazione tecnologica, ha scelto Ricoh.

I risultati ottenuti sono importanti, soprattutto sul fronte della Collaboration, come evidenzia Mozzillo: «Sono rimasto davvero molto colpito dai proiettori verticali di Ricoh. Si tratta di dispositivi portatili che occupano pochissimo spazio, per cui sono ideali quando ad esempio capita di dover organizzare un incontro urgente in una sala non attrezzata. Tutti i colleghi hanno apprezzato moltissimo queste tecnologie e la nostra collaborazione con Ricoh si è subito allargata anche ad altri proiettori, sempre portatili, utilizzati dai nostri brand ambassador».

Grazie a Ricoh si possono proiettare presentazioni e video in modo semplice ed efficace. Queste tecnologie sono fondamentali per la promozione del Gruppo Montenegro nei locali di tendenza, dove operano i migliori bartender.

Nel 2018 il Gruppo ha abbracciato il Progetto Industria 4.0, rinnovando la gestione delle informazioni, passando da documenti cartacei a tablet muniti di Wi-Fi per la gestione in tempo reale delle attività.

Il Gruppo Montenegro si è interessato anche ad aumentare la produttività dei meeting, scegliendo le lavagne interattive Ricoh, mentre in passato gli schemi organizzativi, la distribuzione dei compiti e i promemoria venivano condivisi mediante documenti cartacei con tutti i rischi connessi alla perdita delle informazioni. Oggi non è più così, come spiega Roberto Mozzillo: «Utilizziamo le lavagne interattive Ricoh grazie alle quali possiamo inviare tali informazioni direttamente ai tablet wi-fi oppure archiviarle sul nostro cloud aziendale. Interessante è anche la possibilità, sempre tramite questi dispositivi, di scambiare dati e documenti tra i differenti siti produttivi. I miei colleghi del Team Quality Assurance si avvalgono delle lavagne interattive Ricoh anche per connettere gli operatori del controllo qualità e, considerati i vantaggi, l’utilizzo verrà senza dubbio esteso anche ad altri reparti».

Condividi:

Last modified: 15 giugno 2019

Comments are closed.