Una nuova soluzione large format flatbed UV per i mercati Sign & Display e Décor

74

Written by:

Ricoh Pro™ TF6250 è la nuova soluzione large format flatbed UV che si affianca a Ricoh Pro™ T7210. Con una velocità di 64,6m2/h e dimensioni massime di stampa di 2,5m x 1,3m, Pro™ TF6250 è anch’essa in grado di gestire supporti fino a 11 cm di spessore. La nuova soluzione è ideale per le aziende del mercato Sign & Display e Décor che realizzano applicazioni di interior decoration, industrial decoration, packaging e serigrafia e che hanno necessità di un elevato livello di personalizzazione.

Produttività e flessibilità sono le principali caratteristiche a cui si aggiunge qualità del risultato grazie alle teste di stampa Ricoh drop-on-demand.

Ricoh Pro™ TF6250 è una soluzione unica grazie alla velocità offerta, alla manutenzione giornaliera automatica e alla flessibilità di stampa su diversi supporti con nuovi inchiostri sviluppati ad hoc e dotati di un più ampio gamut colore.

Afferma Graham Kennedy, Head of Commercial Inkjet Business, Commercial and Industrial Printing, Ricoh Europe: «Ricoh Pro™ T7F6250 consente agli operatori del settore di realizzare applicazioni ad elevato impatto visivo. Nel mondo del grande formato a fare la differenza sono gli inchiostri in grado di offrire qualità e aderenza su un’ampia gamma di supporti tra cui legno, metallo, vetro, cartone nonché sui materiali tradizionali per il Sign & Display come ad esempio forex, dbond e pannelli acrilici. Ecco perché abbiamo sviluppato due tipologie di inchiostri UV: quelli realizzati per garantire un’ampia gamma di colori, particolarità molto utile nel mercato Sign & Display e delle graphic arts dove la comunicazione visiva è fondamentale per attrarre nuovi clienti e dar vita ad ambienti accoglienti per i consumatori, e quelli caratterizzati per una maggiore aderenza ai materiali, aspetto fondamentale per il mercato dell’industrial decoration».

Ricoh Pro™ T7F6250 è dotata di un tavolo piano con telaio e carrello mobili. La tecnologia LED assicura consumi energetici ridotti e polimerizzazione a basse temperature, consentendo l’impiego di supporti sottili senza rischio di fusione o deformazione.

Anche l’utilizzo e la manutenzione sono molto semplici e consentono di ottenere il massimo dall’investimento. I cicli di pulizia automatica offrono ottime performance e ridotti tempi di fermo macchina. I pins di registro, insieme al sistema a quattro aree di aspirazione, assicurano una messa a registro precisa e mantengono in posizione i supporti durante il processo di stampa. Inoltre, un sensore automatico regola l’altezza delle teste di stampa per risultati accurati e stampa al vivo senza necessità di rifilatura.

Ricoh Pro™ TF6250 sarà disponibile in Europa nel secondo trimestre del 2019.

Condividi:

Last modified: 24 marzo 2019

Comments are closed.